Economind
[ Podcast a cura di autorevoli economisti e analisti su scenari e trend ]
podcast
Federal Reserve, guerra all’inflazione e rischi di recessione
Giovanna Mossetti, Senior Economist Intesa Sanpaolo
25.07.2022
tempo di fruizione: 8 min

INSIGHTS - ECONOMIND - 06

INSIGHTS - ECONOMIND - 06

05:09

 

Gli Stati Uniti ritornano al passato, agli anni Settanta e ai primi anni Ottanta quando l’inflazione faceva paura. Nel mese di giugno 2022 il rialzo dei prezzi è stato del 9,1% su base annua, il livello più alto da quarantuno anni.

Per contrastare la corsa dei prezzi la Federal Reserve ha avviato, probabilmente in ritardo, un’aggressiva strategia di rialzo dei tassi di interesse, col rischio di fermare lo sviluppo e di portare l’economia in recessione. Le previsioni attuali sono per un netto rallentamento della crescita, fra l’1,5% e il 2% nel 2023-24, e un rientro dell’inflazione verso il 2%, con un rischio di recessione compreso fra il 40 e il 50%. Un’azione credibile e incisiva della Banca centrale americana, guidata da Jerome Powell (nominato da Donald Trump), potrà comunque limitare la profondità e la durata di un’eventuale recessione grazie a possibili tagli dei tassi già nel 2024.

Della stessa rubrica
Vedi tutti